CoaguChek® XS

Semplificare l'autodiagnostica per la Coagulazione

  • Strumento portatile e pratico per il monitoraggio delle terapie antiaggreganti orali
  • Determina i valori PT (tempo di protrombina) e INR derivato (Rapporto Internazionale Normalizzato) da una singola goccia di sangue intero (8 μL)
  • Risultati PT/INR immediati e accurati
  • Pronto per l'impiego ovunque e in qualsiasi momento
  • I pazienti possono utilizzarlo per l'autodiagnosi e l'automonitoraggio a casa o in ogni situazione
  • Semplice, preciso e affidabile
Per maggiori informazioni, visitare www.coaguchek.it
coaguchek xs 01

CoaguChek XS

coaguchek xs 02

CoaguChek XS con Kit da viaggio

coaguchek xs 03
  • Principio del test: Determinazione elettrochimica del tempo di protrombina con tromboplastina ricombinante umana
  • Interfaccia utente: Display LCD con icone; pulsanti on/off, mem e impostazioni
  • Capacità di memoria risultati: 300 risultati dei test con data e orario
  • Tipi di campione: Sangue intero capillare o sangue intero venoso senza anticoagulanti
  • Facile applicazione del sangue: applicazione del campione dall’alto o dal lato della striscia
  • Range di misura:

- INR: 0.8 – 8.0

- %Quick: 120 – 5

- Secondi: 9,6 – 96

  • Trasferimento dati: Interfaccia a infrarossi

Risultati rapidi e affidabili

  • Accurati risultati PT / INR in un minuto 
  • Il controllo qualità incorporato verifica automaticamente ogni striscia
  • Precisione e accuratezza equivalenti a quelle del laboratorio1

Semplicità di prelievo del campione dal polpastrello

  • La maggior parte dei pazienti preferisce che venga prelevata una piccola goccia di sangue (solo 8 μL) da un polpastrello piuttosto che sottoporsi a un prelievo endovenoso3

Migliore qualità terapeutica per i pazienti

  • L’esecuzione frequente del test permette di ridurre al minimo gli effetti collaterali e di aumentare il tempo trascorso all’interno del range terapeutico2

1: Validation of the international normalized ratio (INR) in a new point-of-care system designed for home monitoring of oral anticoagulation therapy. Plesch W., van den Besselaar, AMHP. (2009). Int Jnl Lab Hem 31, 20–25.

2: Results of the performance verification of the CoaguChek XS system. Plesch, W., Wolf. T., Breitenbeck, N., Dikkeschei, LD., Cervero, A., Perez, P.L., van den Besselaar, AMHP. (2008). Thromb Res. 123(2), 381-9.

3: Patient preferences for capillary vs. venous INR determination in an anticoagulation clinic: a randomized controlled trial. Woods, K., Douketis, JD., Schnurr, T., Kinnon, K., Powers, P. et al. (2004). Thromb Res 114(3), 161-165.

4: Self-monitoring of oral anticoagulation: a systemic review and meta-analysis. Heneghan, C., Alonso-Coello, P., Garcia-Alamino, JM., Meats, E., and Glasziou, P. (2006). Lancet 367,404-411.

5: ACCF/AHA/HRS focused update on the management of patients with atrial fibrillation (update on dabigatran): a report of the American College of Cardiology Foundation/American Heart Association Task Force on Practice Guidelines. Wann, LS., Curtis, AB., Ellenbogan, KA., Estes, DAM., Ezekowitz, MD., Jackman, WM., January, CT., Lowe, JE., Page, RL., Slotwiner, DJ., Stevenson, WG., and Tracy, CM., (2011). J Am Coll Cardiol 57, 1330-1337.