Multiplate® RISTOtest

Multiplate® RISTOtestfrontview

Multiplate® RISTOtest

Dosaggio per la determinazione quantitativa in vitro dell'aggregazione piastrinica dipendente dal von Willebrand Factor (vWF) e dalla glicoproteina Ib (GpIb) utilizzando campioni di sangue intero sull'analizzatore Multiplate®. RISTOtest, in base alle procedure di pipettamento utilizzate, può essere applicato in 2 concentrazioni: RISTOhigh e RISTOlow.

Background

La Ristocetina è un antibiotico noto per la capacità di indurre trombocitopenia e agglutinazione piastrinica. Le piastrine si legano al von Willebrand Factor (VWF) attraverso i recettori glicoproteina Ib (GPIb) in presenza di ristocetina. La ristocetina in vitro forma complessi con il VWF che si legano alla GpIb e attivano l'aggregazione piastrinica. L'agglutinazione ridotta o assente in presenza di ristocetina può essere attribuita all'assenza o alla riduzione di VWF, alla mancanza o la riduzione del numero di recettori piastrinici GPIb, come si può riscontrare nella sindrome di Bernard-Soulier.1,2

Referenze bibliografiche
  1. Valarche, V., Desconclois, C., Boutekedjiret, T., et al. (2011). Multiplate whole blood impedance aggregometry: a new tool for von Willebrand disease. J Thromb Haemost; 9: 1645-7.
  2. Jenkins, C.S.P., Phillips, D.R., Clemetson, K.J., et al. (1976). Platelet Membrane Glycoproteins Implicated in Ristocetin-Induced Aggregation. JCI. ; 57: 112-124. 3 CLSI. Platelet Function Testing by Aggregometry; Approved Guideline.