Multiplate® Reagente antagonista GpIIb/IIIa

Multiplate® GpIIb/IIIa Antagonist Reagent frontview

Multiplate® Reagente antagonista GpIIb/IIIa

Il reagente è previsto per l'utilizzo come controllo qualità nei test di funzionalità piastrinica con campioni di sangue intero sull'analizzatore Multiplate®. Il reagente è impiegato congiuntamente al Multiplate® TRAPtest. L'aggiunta del reagente antagonista GpIIb/IIIa al sangue intero provoca una drastica riduzione dell'aggregazione piastrinica nel TRAPtest e una minore aggregazione nei test Multiplate®. Questo consente la valutazione di un controllo positivo (aggregazione fortemente inibita).1

Background

L'aggregazione piastrinica in vitro mediante impedenza elettrica si basa sul reclutamento di piastrine verso una superficie (sensore di misura) tramite ponti di fibrinogeno tra piastrine al fine di misurare una risposta. L'introduzione di una sostanza che blocca il legame del fibrinogeno al recettore GPIIb/IIIa a riposo o attivato, riduce o annulla l'aggregazione piastrinica indotta dagli agonisti 1,2 incluso TRAP-6.

Referenze bibliografiche
  1. Desch, S., Siegemund, A., Scholz, U., et al. (2011). Platelet inhibition and GP IIb/IIIa receptor occupancy by intracoronary versus intravenous bolus administration of abciximab in patients with ST-elevation myocardial infarction. Clin Res Cardiol. Oct 21.
  2. Penz, S., Perchuc, A., Calatzis, A., et al. (2010). Effects of GpIIbIIIa and GpIb blockade on multiple electrode aggregometry (MEA). GTH; Abstract P10-13.