Tina-quant® Cistatina C Gen. 2

Un valido ausilio nella diagnosi precoce della malattia renale cronica

  • La cistatina C è d’aiuto nel rilevare le malattie renali croniche ai primi stadi (1 e 2), migliorando la prognosi dei pazienti
  • Lo scopo della terapia è rallentare l'avanzamento della malattia allo stadio 5 (Insufficienza Renale Cronica - ESRD) e quanto prima si inizia il trattamento, tanto migliori saranno i benefici
  • La cistatina C è un indicatore migliore e più precoce nel rilevare i lievi cambiamenti del tasso di filtrazione glomerulare (GFR), quando i valori della cratinina rientrano ancora nel range normale
  • La valutazione del GFR con la cistatina C può migliorare l’outcome del paziente - la diagnosi di insufficienza renale al primo stadio può ritardare di due o più anni la ESRD e, in alcuni casi, l'ESRD può essere effettivamente evitata
Tina-quant Cystatin C Chart1 Details view

Figura: La cistatina C è il marker di elezione per il rilevamento precoce dell’insufficienza renale (stadi 1 e 2), contribuendo a migliorare l'esito per il paziente

Tina-quant Cystatin C Chart2 Details view

Figura: I limiti della creatinina sierica causano il possibile non rilevamento dell'insufficienza renale ai primi stadi

La cistatina C è in grado di rilevare l’indebolimento della funzione renale in un range di GFR di circa 40 – 80 mL/min./1,73 m2

Tipo di campione Siero, Plasma
Range di misura 0,4 – 6,8 mg/L

Precisione (modulo cobas c 501):

  • Intraassay
  • Interassay

 

CV 0,6 – 1,0 %

CV 0,7 – 1,2 %

Valori previsti

0,61 mg /L – 0,95 mg /L
cystatin-c-sensibility-specifity

Analisi ROC della cistatina C e della creatinina

cystatin-c-GFR

Stadi della malattia renale cronica secondo NKF KDOQI

  • Rilevazione precoce di CKD mediante la determinazione di sottili cambiamenti nel GFR grazie alla sensibilità e specificità elevate
  • Il test Tina-quant Cistatina C non è influenzato dal sesso, dalla massa muscolare o da stati infiammatori, pertanto fornisce risultati affidabili
  • Il test Tina-quant Cistatina C, insieme alla misura della creatinina, fornisce la rilevazione di CKD attraverso l’intero range della funzione renale
  • Nei pazienti con funzione renale limitata, consente il dosaggio esatto dei farmaci eliminati dal rene
  • Analisi facile ed efficiente grazie alla completa automazione di tutti i sistemi analitici Roche e ad un completo menu di test per la diagnostica renale
  • Tracciabile su ERM-DA71/ IFCC

Stevens, L.A., Coresh, J., Greene, T., Levey, A.S. (2006). Assessing kidney function – measured and estimated glomerular filtration rate. N Engl J Med 354, 2473-83.

National Kidney Foundation Kidney Disease Outcomes Quality Initiative, www.kidney.org/professionals/kdoqi – data di accesso luglio 2012.